Recupero e conservazione


Un progetto di recupero edilizio e strutturale di un appartamento degli anni ’30. La sfida del restauro di materiali e finiture originali in ottica contemporanea

#interni

Luogo: Milano
Anno: 2015


Il contesto

Un edificio degli anni ’30, una grande vetrata in ferro sul cortile e finiture originali di valore che si vogliono recuperare: i serramenti esterni ed interni in legno, le marmette in graniglia, i soffitti alti.

La richiesta

Ricollocare la cucina ricavando uno nuovo ambiente di studio separato dal soggiorno.

Il progetto

Al centro del progetto e dell’appartamento, si colloca lo studio con la grande finestra sul cortile. Lo studio, disimpegno su ogni ambiente della casa, diventa spazio per lavorare sulla scrivania o leggere un libro sul divano di fronte alla finestra. La cucina si apre sul soggiorno nascondendosi dietro ad un nuovo setto colore verde salvia che ne chiude la parte centrale, lasciando ai due lati vani a tutta altezza per il passaggio della luce.

Progettisti: Atelier delle Verdure
Incarico: Progetto preliminare, definitivo, esecutivo, direzione lavori
Cliente: Privato
Collaboratori: Maria Letizia Tedeschi
Superficie: 102 mq
Strutture: ing. G. Weisz

RSS
Facebook
Twitter
Instagram
Houzz