Naturalmente legno
Scandinavia, terra di boschi e natura incontaminata.
Viaggiando non è difficile imbattersi in architetture civili interamente costruite in legno, materiale utilizzato qui per gli usi più disparati, dai pali dell'alta tensione allla maggioranza dei ponti pedonali.
Due edifici di appoggio a mete turistiche (le scogliere di Møn in Danimarca e il suggestivo massiccio di Preikestolen in Noregia) sono spunti per avviciarsi all'uso modernista del legno in queste regioni.
Il primo è un museo geologico immerso in un bosco di conifere, punto di partenza della discesa a mare per l'osservazione delle spettacolari rocce bianche di Møn. Qui il legno di pino è utilizzato come materiale di rivestimento di una struttura in cemento armato. I listelli che rivestono i lati lunghi ad un livelo del museo si integrano armoniosamente nel paesaggio, scomparendo dietro alla morbda collina artificiale.
A Preikestolen l'edificio-lodge è invece completamente ligneo, dalla struttura a portali in larice al rivestimento, fino alla copertura, completamento di un parallelepipedo sagomato appoggiato nella valle e pensato per essere osservato
anche risalendo la montagna.
Due esempi eccellenti ma in fondo assolutamente ordinari in un territorio dove il legno abbonda quanto la molteplicità dei trattamenti riscontrabili nelle più diverse applicazioni.

Marco Sessa


Scheda
Lodge
Prekestolen (Norway)
Helen & Hard architects
2009

Links
- Helen & Hard - scheda "Detail"

http://atelierdelleverdure.it/files/gimgs/29_de01.jpg
Preikestolen (Norway)
http://atelierdelleverdure.it/files/gimgs/29_no01.jpg
Møn (Denmark)